Lampedusa, la Regione offre una cucina campo

L’assessore al Territorio Sparma: “La capacità sarebbe di 2 mila pasti”. La Caritas invia un tir carico di indumenti

LAMPEDUSA. "La Regione siciliana ha dato la propria disponibilità ad allestire una cucina da campo a Lampedusa con una capacità di 2mila pasti. Siamo in attesa che l'ufficio del commissario per l'emergenza dia l'ok alla partenza". Lo dice all'Ansa l'assessore regionale al Territorio, Gianmaria Sparma, che coordina l'ufficio della Regione a Lampedusa. Si tratta della stessa cucina da campo organizzata dalla Protezione civile regionale a Torninparte in Abruzzo per la gestione del post-terremoto.
Intanto un tir carico di indumenti, organizzato dalla Caritas, è arrivato a Lampedusa. Il mezzo è sbarcato dal traghetto 'Palladio' della Siremar, ancorato in banchina. Padre don Stefano Nastasi ha chiesto l'aiuto dell'ufficio della Regione sull'isola, coordinato dall'assessore al Territorio Gianmaria Sparma, per organizzare in sicurezza la distribuzione dei vestiti che dovrebbe avvenire domani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati