Libia, un bambino nasce in un barcone di immigrati

Un parto in una nave di profughi libici. Il neonato è stato soccorso e sta bene, a breve dovrebbe arrivare a Lampedusa

TRIPOLI. Il bambino nato sul barcone di profughi in navigazione dalla Libia verso l'Italia è stato salvato, assieme alla madre, da un elicottero della Marina Militare italiana decollato da nave Etna, la più vicina al punto in cui si trova il barcone. Lo si apprende da fonti qualificate a Lampedusa secondo le quali la donna e il bambino dovrebbero arrivare a breve sull'isola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati