Maroni-Frattini: "Sì dalla Tunisa a contrasto immigrazione"

Impegni dalle autorità nordafricane dopo colloqui a Tunisi con il primo ministro Caid Essebsi e con i ministri dell'Interno e degli Esteri. L'Italia fornirà in cambio mezzi, addestramento ed una linea di credito per 150 milioni di euro

LAMPEDUSA. Impegni sono stati presi dalle autorità tunisine per contrastare le partenze di migranti verso Lampedusa. Lo hanno detto i ministri dell'Interno e degli Esteri, Roberto Maroni e Franco Frattini, dopo colloqui a Tunisi con il primo ministro Caid Essebsi e con i ministri dell'Interno e degli Esteri. L'Italia fornirà in cambio mezzi, addestramento ed una linea di credito per 150 milioni di euro 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati