Palermo, a rischio la programmazione del teatro Biondo

I lavoratori hanno proclamato una "assemblea permanente ad oltranza", che potrebbe pregiudicare il regolare debutto degli spettacoli, in particolare della prima de "Il vecchio e il Mare"

PALERMO. I lavoratori del Teatro Biondo Stabile di Palermo hanno proclamato una "assemblea permanente ad oltranza". Tale iniziativa - scrivono in una nota - potrebbe pregiudicare il regolare debutto degli spettacoli, in particolare della prima de "Il vecchio e il cielo", prevista per questa sera alle 21.    La direzione del Teatro ha replicato al documento prodotto dalla Rsu con questo comunicato: "Il programma della stagione teatrale 2011/2012 è in via di definizione, i nostri spettacoli sono stati richiesti ed accolti dai maggiori teatri delle maggiori città italiane. Manca la copertura finanziaria, strumento indispensabile per l'immediata sottoscrizione dei contratti, che è urgente e non più prorogabile. Attendiamo certezze dai soci Regione e Comune".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati