Oltre un centinaio di libici sbarca nel Catanese

Due barconi nella notte: il primo si è incagliato sugli scogli di Riposto, il secondo condotto sotto scorta nel porto etneo

CATANIA. Oltre un centinaio di libici sono sbarcati nella notte sulle coste del Catanese. Sono arrivati con due barconi: il primo, con una cinquantina di migranti si è incagliato sugli scogli di Riposto, il secondo, con una settantina di extracomunitari, è stato intercettato al largo di Catania e fatto entrare, sotto scorta, nel porto del capoluogo etneo. Fin'ora sono stati bloccati 117 uomini che hanno detto di essere libici. Alle operazioni partecipano carabinieri del comando provinciale di Catania e della compagnia di Giarre, militari della guardia di finanza e della Capitaneria di porto e personale della polizia di Stato.
I migranti che erano a bordo del peschereccio arenatosi a Marina di Riposto sono stati bloccati dalla forze dell'ordine prima che potessero far perdere la loro tracce. Sia il peschereccio che l'imbarcazione intercettata dalla Guardia di finanza al largo di Catania sono state condotte nel porto, dove sono arrivate poco prima delle 5 di stamane.  Entrambi i gruppi di clandestini sono stati condotti nel PalaNitta per le procedure di identificazione ed i controlli medici. Il peschereccio arenatosi a Marina di Riposto è italiano e indagini sono in corso per accertare la sua provenienza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati