Lampedusa, protesta contro la tendopoli

I cittadini hanno ostacolato l’attracco di un traghetto con le attrezzature per realizzare la struttura

LAMPEDUSA. I cittadini di Lampedusa hanno impedito al traghetto proveniente da Porto Empedocle di attraccare al molo: una decisione presa contro l'ipotesi di realizzare una tendopoli per gli immigrati sull'isola.
Alcune centinaia di cittadini si sono radunati questa mattina sul molo chiedendo che dal traghetto non fossero scaricati tende e bagni chimici per allestire la tendopoli nell'area della ex base Loran. Al governo, ha spiegato il sindaco di Lampedusa Dino De Rubeis, gli abitanti dell'isola chiedono che gli immigrati vengano trasferiti sulla terra ferma. "Non vogliamo la
tendopoli - ha detto De Rubeis - tutti gli immigrati che vengono recuperati devono andare sulla terra ferma. Questa è la volontà dei lampedusani". Dopo un paio d'ore di trattative il
traghetto è riuscito ad attraccare ma la situazione sul molo resta tesa fin quando non sarà chiara la decisione se scaricare o meno le tende che si trovano a bordo del traghetto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati