Precari della formazione tentano di bloccare il Milan

Un centinaio di persone hanno sbarrato la strada alla formazione rossonero. La squadra è uscita in ritardo dall'hotel. "Vogliamo parlare con Berlusconi, non abbiamo stipendio da 12 mesi"

PALERMO. Un centinaio di precari della formazione ha tentato di bloccare la squadra di calcio del Milan che stasera gioca contro il Palermo nello stadio "Barbera" per attirare l'attenzione sui loro problemi di lavoro. La squadra è uscita quindi in ritardo dall'hotel.   I precari vogliono parlare con Berlusconi: "Questo - dicono - era l'unico modo per farci sentire. Siamo duemila precari e da 12 mesi non abbiamo stipendi. I soldi stanziati dalla Regione non bastano e nessuno ci ascolta. L'unica alternativa è parlare con Berlusconi"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati