Carabinieri, il generale Amato in visita a Caltanissetta

CALTANISSETTA. Il generale di divisione Riccardo Amato, comandante della legione carabinieri Sicilia con sede a Palermo, ha fatto visita ai carabinieri di Caltanissetta. Si è recato prima alla caserma Alaimo, sede del comando provinciale dei carabinieri, poi alla caserma Guccione, sede della compagnia locale. Il generale, che dalla fine del decorso anno è al vertice della legione carabinieri Sicilia, con la sua visita ha testimoniato, come viene riferito in una nota, "l'attenzione e l'impegno dei vertici dell'Arma nei confronti di un territorio afflitto da svariati disagi sociali ,come quello della provincia nissena". E' stato ricevuto dal comandante provinciale, tenente colonnello Roberto Zuliani, e ha tenuto rapporto agli ufficiali, marescialli, brigadieri, appuntati e carabinieri di Caltanissetta e provincia, così come ai reparti speciali e agli appartenenti all'associazione nazionale carabinieri in congedo. Ha manifestato, si apprende, "apprezzamento ai militari per l'attività svolta, al quanto difficoltosa in questa provincia, caratterizzata dalla presenza, in alcuni centri, contemporaneamente, di due associazioni a delinquere di stampo mafioso, ovvero 'cosa nostra e stidda'". Ha anche avuto un incontro istituzionale con il vescovo, monsignor,Mario Russotto, il prefetto Umberto Guidato edil questore Filippo Nicastro, con i quali si è intrattenuti su tematiche relative al fenomeno dell'immigrazione clandestina, sulle problematiche che affliggono la collettività locale e sulla presenza dell'arma sul territorio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati