Giovane scomparso nel Vercellese, ritrovato vivo in Francia

TORINO. E' stato ritrovato vivo a Castelnaudary, nel sud-ovest della Francia, Fabrizio Dianin, di 26 anni, di Saluggia (Vercelli), scomparso da casa lo scorso 15 febbraio. A riportarlo stamani è stato il giornale transalpino "L'Independant", che ha raccontato come la locale polizia lo avesse scambiato per un ladro. La verità è emersa una volta accompagnato in caserma, grazie al confronto con le foto del ragazzo che erano state diffuse in tutta Europa.
Il ragazzo ha raccontato di avere trascorso alcuni giorni in Spagna, ma non ha chiarito se fosse in procinto di tornare in famiglia.
Fabrizio Dianin, tecnico di un'azienda di impianti fotovoltaici e, nel tempo libero, calciatore e allenatore della Virtus Saluggia, aveva fatto perdere le tracce prima dell'incontro con un amico. Una cella del suo telefonino era stata agganciata per l'ultima volta lo stesso giorno a Mompantero (Torino), in valle di Susa, dove nei giorni successivi si erano concentrate le ricerche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati