Tentato omicidio nel a Campobello di Mazara, un arresto

Fermato Antonio Plaia, 72 anni, di Gibellina, che si è costituito dopo aver ferito con un coltello da macellaio un impiegato dell'Ufficio agricoltura del Comune. Ancora sconosciuti i motivi dell’aggressione

CAMPOBELLO DI MAZARA. Un 72enne pensionato di Gibellina (Tp), Antonino Plaia, è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio aggravato e premeditato. L'anziano è andato a costituirsi ieri pomeriggio, intorno alle 16, ed avrebbe raccontato ai militari di avere ferito - un'ora e mezzo prima - con un coltello da macellaio, F.M., 51 anni, impiegato dell'Ufficio agricoltura del Comune di Campobello di Mazara. L'uomo, al momento dell'aggressione, si trovava davanti alla porta del proprio ufficio, in via Umberto I.
Sono stati alcuni passanti a trasportare F.M. nell'ospedale di Castelvetrano, dove è stato sottoposto ad un lungo intervento chirurgico all'addome e adesso si trova in prognosi riservata. Sul movente che avrebbe indotto Antonino Plaia ad accoltellare F.M. al momento viene mantenuto il massimo riserbo, ma vengono comunque esclusi motivi legati a questioni passionali, all'attività del 51enne, oppure a fatti criminosi.
L'indagato, che è stato trasferito nel carcere di Marsala (Tp), secondo gli investigatori, potrebbe avere agito per quelle che vengono definite 'motivazioni abbiette e futili legate ad una pregressa vertenza personale'. Il coltello utilizzato per il ferimento è stato trovato in un'aiuola nei pressi dell'Ufficio agricoltura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati