Le pagelle di Carlo Brandaleone

Bene Sirigu e Bovo, insufficente Bacinovic. Pastore gioca solo a sprazzi, Miccoli si impegna ma non ha colpe. Lampi di Hernandez

Sirigu 7


Finalmente il miglior Sirigu. Si lascia alle spalle il momento più brutto della sua milizia in maglia rosanero con due grandi parate. La prima su Palacio, la seconda su Konko. Sul gol riesce a fare un piccolo miracolo anticipando Palacio, ma sul rimpallo Floro Flores è tutto solo.



Muñoz 5,5


Tiene bene la posizione. Bravo di testa, va spesso ad anticipare Floro Flores. Non rischia mai con la palla al piede. Non è perfetto solo nell'azione del gol del Genoa. Rossi trova il varco per entrare in area proprio sul suo fronte. Un attimo di distrazione fatale.



Bovo 7


Gioca da ex una partita molto positiva. Non sbaglia praticamente nulla. Anzi, con i centrocampisti pressati e in difficoltà è proprio Bovo a iniziare spesso l'azione. Cosmi lo impiega giustamente al centro della difesa. Nel finale va vicino al gol su punizione.



Migliaccio 6


Fa la sua parte sul fronte sinistro della difesa rosanero. Tampona su Floro Flores e su Konko che spesso si avventura dalle sue parti. Dà certamente consistenza al reparto arretrato rosanero, anche se la sua assenza in mezzo al campo s'avverte, penalizzando sia Bacinovic che Nocerini.



Cassani s.v.


La sua partita dura soltanto sette minuti. Si fa male subito e lascia il posto a Darmian. La diagnosi immediata è di presunta contrattura alla coscia sinistra.



Bacinovic 5


Non è facile giocare da play-maker in un modulo tanto nuovo. Si lascia aggredire da Kucka che lo sovrasta atleticamente e perde subito una palla importante. Cerca di mettere ordine, ma si limita a una circolazione della palla che definiremmo prevedibile.



Nocerino 5,5


Vale un po' il discorso fatto per Bacinovic. La rinuncia a un centrocampista gli impone compiti di "geometra" che non sono nelle sue corde. Così gioca sempre molto arretrato, non si avventura mai tra le maglie del Genoa e non verticalizza per gli attaccanti.

Balzaretti 6

Spinge a sinistra, da dove manda al centro una buona serie di palloni. Che gli attaccanti non sfruttano. Controlla le puntate di Konko. Nel primo tempo prova la battuta in diagonale. Nella ripresa viene ignorato da Pastore in contropiede.



Pastore 5,5


Gioca al meglio delle sue possibilità soltanto nell'ultimo quarto d'ora. Torna a fare il trequartista e per un tempo resta praticamente fuori dal gioco. Prova una serie di dribbling ma non supera mai l'argine del Genoa, anche perché il fondo campo viscido non lo aiuta. Si sveglia dopo il gol dei padroni di casa.



Miccoli 6


Fa poco ma la colpa non è sua. Nel senso che fin quando resta in campo il Palermo fa una fatica immane a portare avanti la palla, e Pastore che dovrebbe ispirare le punte non lo vede mai. Cosmi lo tira fuori nella ripresa e lui ci resta male.



Hernandez 6


In netta ripresa. Quantomeno fisicamente. Scatta, è aggressivo, semina in velocità gli avversari. Sembra tornato sui suoi migliori livelli e nella ripresa sfiora in gol con un'azione travolgente dalla destra.



Darmian 5,5


Entra subito al posto di Cassani. Non demerita anche se ovviamente non produce spinta a destra. Nel primo tempo prova un paio di battute a rete, nella ripresa va vicino al gol, ma nella propria porta colpendo la traversa.



Ilicic 5,5


Gioca nella ripresa al posto di Miccoli. Al suo attivo solo una gran palla per Hernandez. Si muove con grande volontà ma non incide.



Pinilla s.v.


Entra a freddo e sbaglia un gol facilissimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati