Annuncia il suicidio su facebook, salvata a Ragusa

La donna aveva ingerito una ventina di pillole di ansiolitico manifestando sul social network la volontà di uccidersi. Decisivo l’intervento della polizia

RAGUSA. La polizia a Ragusa ha salvato una donna che ha tentato di suicidarsi ingerendo circa 20 pillole di ansiolitico dopo aver manifestato sul social network Facebook la volontà di uccidersi. E' accaduto sabato scorso ma è stato reso noto solamente oggi.  Appresa la notizia gli agenti, dopo aver avvertito la polizia postale, che ha accertato che la donna aveva manifestato sul social network intenzioni suicide, sono andati nella sua abitazione ed hanno trovato la donna in stato confusionale e in preda ai fumi dell'alcol. Il figlio, arrivato nel frattempo, ha detto che la madre soffriva di problemi psichiatrici che avevano reso necessarie nel tempo le cure di uno specialista. Gli agenti hanno infine, dopo varie resistenze, convinto la donna a farsi ricoverare in ospedale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati