La Juve non decolla, pari a Cesena

I bianconeri si fanno recuperare dal 2-0. Del Neri: “Abbiamo sofferto ma è migliorato il nostro livello di attenzione”

ROMA. "La squadra ha giocato una buona partita, creando situazioni importanti e rischiando qualcosa". Il tecnico della Juve Gigi Del Neri commenta così, il pareggio per 2-2 della sua squadra sul campo del Cesena. Un pari che non serve a risollevare i bianconeri, ancora in piena crisi.  "Nella ripresa abbiamo sofferto - aggiunge Del Neri -, ma è giusto. La squadra ha subito gol su rigore e punizione, avrebbe potuto subire anche prima ma anche colpire. Contro Bologna e Lecce c'é stata poca attenzione, mentre a Cesena abbiamo fatto bene. Perché ho tolto Del Piero? Era stanco. Sappiamo cosa fare da qui alla fine del campionato. Non serve che lo sappiano altri. Non c'é nessun problema Del Piero, si fanno tante chiacchiere sui giornali o nelle televisioni, ma tra me e lui c'é grande sintonia".    
Anche ieri la Juve è stata fischiata dai tifosi. "Applaudiranno più avanti - commenta il tecnico dei bianconeri -. Se l'espulsione di Motta ha compensato quella di Buffon? Buffon stava uscendo con la palla, mentre l'ammonizione di Motta c'era, ma non quella precedente".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati