Mafia, arrestato per favoreggiamento un funzionario di una banca

In manette Igor Mazzola, 43 anni, ex direttore della filiale di corso Calatafimi di banca Intesa. Le indagini sono partite nel 2004 e hanno interessato i mandamenti di Altofonte e di quello palermitano di Pagliarelli

PALERMO. L'ex direttore della filiale di Corso Calatafimi a Palermo di Banca Intesa, Igor Mazzola, 43 anni, è stato arrestato dai carabinieri per favoreggiamento alla mafia. L'ordinanza è stata emessa dal gip Piergiorgio Morosini su richiesta del procuratore aggiunto Antonio Ingroia e dei sostituti procuratori Francesco Del Bene e Carlo Marzella.     Le indagini sono partite nel 2004 e hanno interessato i mandamenti di Altofonte e di quello palermitano di Pagliarelli.


Dalle intercettazioni telefoniche sarebbe emerso che Mazzola, che adesso è funzionario in un'altra filiale di Banca Intesa, aiutava Giovanni Francesco Vassallo, di Altofonte già condannato nel 1996 per associazione mafiosa, a realizzare intestazioni fittizie di società e imprese a persone di sua fiducia per  eludere le investigazioni in corso.     In particolare, Mazzola consentiva,secondo gli investigatori, a Vassallo di operare su conti correnti formalmente intestati ai suoi prestanome, "distruggendo e occultando le segnalazioni di operazioni bancarie anomale, omettendo anche di procedere alle segnalazioni obbligatorie in ottemperanza alle normative antiriciclaggio".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati