L’Ars approva la sospensiva: stop alla riforma elettorale

Salta il ddl tra le urla del capogruppo del Pd, Antonello Cracolici. La richiesta del Pdl è passata a maggioranza

PALERMO. Stop alla riforma elettorale per gli enti locali all'Assemblea regionale siciliana, tra le urla del capogruppo del Pd, Antonello Cracolici, che urla "vergogna... vergogna" al presidente di turno, Santi Formica (Pdl). A chiedere la sospensiva, in base al'art. 101 del regolamento, sono stati alcuni deputati dell'opposizione. Formica ha messo ai voti la richiesta, che è passata a maggioranza, tra le grida e le contestazioni di alcuni parlamentari. Formica quindi ha sospeso la seduta per alcuni minuti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati