Sicilia, Cultura

Debora: "Vi racconto la mia esperienza ad Amici"

La ballerina palermitana, reduce dal talent show di Maria De Filippi, ricorda i momenti più significativi della sua permanenza nella scuola più famosa d'Italia

PALERMO. È entrata in...punta di piedi. Ed è così che è uscita. Con charme ed eleganza. Solo qualche lacrima ma senza polemica. Nonostante, dicono tutti, meritasse la finale. Debora Di Giovanni, palermitana, vent’anni, è entrata ad Amici con un curriculum di tutto rispetto. Dopo avere conseguito il diploma al Teatro della Scala di Milano, Debora ritorna a Palermo. Entra nel corpo di ballo del Teatro Massimo e danza per la sua città sotto la guida di Luciano Cannito, direttore artistico dello stabile di piazza Verdi, che poi ritroverà tra i professori del talent show. Ottiene il ruolo di prima ballerina nella «Bella Addormentata – La Fata dei Lillà», dove interpreta la Principessa Florina. Ed è nel mondo della danza che «Deby», così la chiamano gli amici, incontra la sua dolce metà. Vito Conversano, ballerino di origine napoletane. Insieme decideranno, poi, di provare l’esperienza del talent show. Come è nata l'idea di partecipare ad Amici? «Ho partecipato ad “Amici” - dice - per avere nuove opportunità di lavoro. Speravo di ottenere un ingaggio con qualche compagnia di danza perché, oggi, è sempre più difficile ottenere un contratto. Sono cresciuta molto sia da un punto di vista umano che artistico. Ho imparato a confrontarmi con diversi stili di danza, non solo con il classico». Debora è stata tra i pochi ballerini a «non odiare» Alessandra Celentano: «Il rapporto con lei è cresciuto lentamente. Inizialmente, lei era scettica nei miei confronti ma poi, conoscendoci meglio, siamo riuscite ad instaurare un bellissimo rapporto». Tanti i ricordi. «Le prove per il serale del talent show con i ballerini professionisti - sottolinea Debora e le tante risate fatte con gli altri allievi. E poi, ricordo e porto dentro il sostegno dei palermitani. Mi sono stati vicini in ogni momento e grazie anche a loro sono riuscita ad andare avanti».
Pensavi di arrivare in finale? E secondo te, chi non la merita? «Sono un po’ delusa perché pensavo di meritare almeno la semifinale. Per quanto riguarda gli allievi finalisti, penso che tutti si siano meritati l’accesso alla finalissima». Cosa hai scoperto che non ti piace di Giulia, la tua principale «nemica» nel programma? Siete entrate amiche e adesso...?
«Inizialmente io e Giulia - risponde - eravamo molto amiche e ci supportavamo reciprocamente. È cambiato tutto, quando ho cominciato ad avvertire da parte sua una competizione eccessiva. Lei, invece, sosteneva il contrario. Credo che ormai la nostra amicizia sia compromessa». E con Vito? Come va la tua vita sentimentale? Rifaresti l'esperienza del talent show con il tuo compagno? «Sì, assolutamente - conclude Debora -. Siamo felici ed innamorati. Lui ha ottenuto un importante contratto di lavoro e partirà per Londra, spero che la lontananza non logori il nostro rapporto». I programmi per il futuro? Cosa ti piacerebbe fare? Ha già ricevuto delle proposte? «Non ho ancora ricevuto proposte di lavoro. Ora voglio prendermi del tempo per me stessa, questi mesi sono stati lunghi e faticosi. Ho la necessità di staccare un po’ la spina».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati