Vini e formaggi, la Sicilia nel mondo

La trasmissione di enogastronomia, in onda ogni week end su Rgs, questa settimana si occupa dell’immagine dell’enologia isolana all’estero e di produzioni casearie, tra nuove e storiche produzioni

PALERMO. Torna l’appuntamento settimanale con Gourmet, la trasmissione di enogastronomia, ideata da Ep Media, in ogni su Rgs ogni week end alle 19.25. Questa volta il dibattito, condotto da Francesco Sicilia vedrà protagonisti il vino siciliano all’estero e i formaggi isolani, tra nuove e storiche produzioni. Per conoscere quale immagine ha il vino isolano al di là dell’Italia, si partirà dall’attualità. A marzo, infatti, si terranno importanti manifestazioni sul vino siciliano. Come il “Winett T&T Export Sicilia”, convention commerciale che, dal 16 al 18 marzo a Palermo, vedrà 35 aziende dell’Isola di fronte a buyers e importatori internazionali; e ancora il “Sicilia En Primeur”, kermesse organizzata da Assovini a Ragusa, dal 10 al 13 marzo, in cui giornalisti provenienti da 20 Paesi diversi potranno degustare 350 nuove etichette selezionate tra le migliori aziende siciliane. Ospite in studio della puntata sarà, Leonardo Agueci, presidente dell’Istituto “Vite e Vino”, con cui si discuterà per sapere quali sono i maggiori importatori di vino dell'Isola e su quali Paesi è pronto a scommettere. Tra gli ospiti in collegamento telefonico, la giornalista londinese e consulente specializzata di vino italiano, Michele Shah; l’addetta stampa di Assovini Sicilia, Alma Torretta;  e la sommelier Francesca Tamburello, delegata regionale di “Amici PerBacco”. Infine, la ricetta del giorno preparata da Sandro Cicero, del ristorante “Il Palazzaccio” di Castelbuono.
Sabato 5 e domenica 6 marzo, protagonisti di Gourmet sono i formaggi di Sicilia. Tante produzioni note e molte novità nel panorama caseario dell’Isola. Dai formaggi storici siciliani, tra cui la Vastedda del Belice, le Provole dei Nebrodi e il Piacentinu Ennese, alle iniziative dell’Associazione Regionale Allevatori Siciliani (Aras), pronta a mettere in commercio una sorta di sottiletta siciliana. Se ne parlerà con Cristina Giosuè, direttore dell’Associazione Italiana Allevatori; Massimo Todaro, presidente del consorzio”Vastedda del Belice”, che è anche presidio Slow Food; Pippo Privitera, presidente di Slow Food Sicilia; e Raffaele Sarda, direttore del consorzio Piacentinu ennese, che ha da poco ottenuto la denominazione Dop. Giuseppe Costantino, chef del ristorante “Il Giglio”, sarà in collegamento per la ricetta del giorno; mentre Mariangela Cambria, dell’azienda Cottanera dell’Etna consiglierà il vino della settimana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati