Palermo, sulle strade una lunga scia di sangue

Il primo incidente mortale il giorno di Capodanno

PALERMO. Il primo incidente per Capodanno. A morire fu Giuliano Davide Scarfeo di 35 anni, nel raccordo della A29. Il 4 gennaio Santo Lombino, 28 anni, in piazza XIII Vittime. Il 15 gennaio Antonino Lopes, pescivendolo di 59 anni, in via Messina Marine. Il 18 gennaio tocca al primo dei tre pedoni nella zona di via Perpignano: Antonino Ucciardi di 44 anni. Il 19 gennaio a Gioacchino Caruso, 65 anni, giardiniere. Il 6 febbraio, sempre in viale Regione siciliana, la vittima è Andrea Scalici, 17 anni, investito il 26 gennaio. Il 9 febbraio muore Achille Scuderi, 70 anni, preparatore di auto. Il 13 febbraio muore Balranger Thampillaiy, cingalese, investito 15 mesi prima in via Cappuccini. Il 14 febbraio Gaspare Talamanca, 23 anni. L'incidente in via dell'Orsa Maggiore. Il 18 febbraio Gandolfo D'Ignoti, pedone di 84 anni. Il 24 febbraio Giuseppe Romano, di 29 anni, all'imbocco dell'autostrada A19. Il 25 febbraio, sempre alla circonvallazione, la vittima è una ragazza di 16 anni, Ambra Crucillà.
I.Ma.-Gi.Ca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati