Sicilia, Economia

Credito d’imposta, primo passo verso il via

L’assessore Armao firma la circolare attuativa per lo strumento a sostegno delle imprese in Sicilia. Sarà attivo dal 21 marzo

PALERMO. "Sta per essere attivato il credito d'imposta a sostegno delle imprese nel segno della legalità e dello sviluppo. Ho voluto firmare a Caltanissetta, provincia simbolo della lotta per legalità, la circolare attuativa e la modulistica predisposta dagli uffici dell'assessorato". L'ha detto l'assessore regionale per l'Economia, Gaetano Armao aprendo il convegno sul credito d'imposta organizzato dalla sede nissena di Confindustria.  
"Il 21 marzo - ha aggiunto l'assessore - giorno del click day, le imprese che puntano a crescere in Sicilia avranno a disposizione un importante strumento di sostegno agli investimenti. Abbiamo voluto inserire nella disciplina attuativa, regole precise affinché questo beneficio premi le imprese che rifiutano la connivenza con il racket. La lotta all'estorsione è un impegno etico per gli imprenditori, ma volgiamo renderlo anche conveniente; solo chi si impegna a denunciare il racket potrà accedere all'incentivo".  
“Come ha sottolineato il procuratore generale Roberto Scarpinato in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario - ha continuato Armao - gli imprenditori a Caltanissetta, coralmente, hanno dimostrato la capacità di reagire al giogo mafioso e disarticolare così, un sistema di potere consolidato". 
"Oggi - ha concluso - è stato l'ultimo passaggio della procedura che consente di attivare il credito d'imposta. La Sicilia per crescere deve coniugare legalità e sviluppo e in questa prospettiva si iscrive anche il credito d'imposta".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati