Barcone soccorso al largo di Marsala, due dispersi

Il natante, con altri 28 extracomunitari, soccorso a 50 chilometri dalla costa. Alcuni immigrati finiti in acqua per le cattive condizioni del mare

MAZARA DEL VALLO. Due naufraghi che erano su un barcone con altri 28 extracomunitari soccorso a 50 chilometri a est di Marsala dal motopesca di Mazara del Vallo "Alcapa" risultano dispersi. Alcuni immigrati sono finiti in acque durante le operazioni di trasbordo, ostacolate dalle cattive condizioni del mare: due di loro sono stati subito recuperati dai marinai del peschereccio, altri due risultano ancora dispersi.
Uno dei 28 immigrati tratti in salvo presenta sintomi di assideramento.  Nella zona effettuate le ricerche dei due dispersi condotte da un altro peschereccio mazarese, il "Nuova Aretusa", e da un cargo turco, il "Rapsody, che è stato dirottato dalla Capitaneria di Porto di Palermo per offrire assistenza.
Il barcone è stato soccorso dal motopesca nel Canale di Sicilia in una zona poco battuta dai migranti, molto più a nord rispetto a Lampedusa e alle stesse coste tunisine. E' probabile che la "carretta" sia stata spinta fuori rotta dalla corrente e dal forte vento.


© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati