Prostituzione, professionista corleonese arrestato per favoreggiamento

In manette Arcangelo Ruffino, 50 anni: avrebbe gestito gli annunci con foto erotiche di alcune donne palermitane

PALERMO. Un professionista cinquantenne di Corleone, Arcangelo Ruffino, è finito in manette per favoreggiamento della prostituzione. I carabinieri lo hanno arrestato e posto ai domiciliari, in esecuzione di un'ordinanza emessa dal Gip di Palermo, su richiesta della Procura. Le indagini, cominciate circa un anno e mezzo, sono partite da alcune intercettazioni telefoniche. L'uomo promuoveva e agevolava la prostituzione di alcune donne palermitane, per le quali pubblicava annunci nella sezione "incontri" di un sito internet. Le inserzioni erano corredate anche da foto erotiche realizzate dall'indagato.  Le donne, come è emerso dalle intercettazioni dei carabinieri, esortavano Ruffino ad aggiornare gli annunci. Nelle indagini è emerso anche il coinvolgimento di una donna, denunciata, che con l'aiuto di Ruffino aveva affittato a una prostituta sudamericana un appartamento di sua proprietà in una zona esclusiva di Palermo, subito abbandonato a causa delle lamentele dei condomini che avevano notato il continuo via vai dei clienti. Gli appuntamenti venivano sempre concordati al telefono e le tariffe arrivavano anche a diverse centinaia di euro.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati