Fisco, Record di incassi alla Serit Sicilia

Nel 2010 sono entrati nelle casse esattoriali 255,7 milioni di euro contro i 214,1 milioni dell'anno precedente. Un trend confermato anche nel primo mese del 2011

PALERMO. Record di incassi alla Serit Sicilia, la società di riscossione che da quest'anno fa capo alla Regione. Nel 2010 sono entrati nelle casse esattoriali 255,7 milioni di euro contro i 214,1 milioni dell'anno precedente.
L'incremento è stato del 19,47%. In linea con il risultato conseguito da Equitalia (+15,94 nel periodo gennaio-novembre) - è scritto in una nota - , l'aumento dei riversamenti conferma l'efficacia dell'attività di riscossione svolta da Serit Sicilia. Il trend è confermato anche per il mese scorso, gennaio 2011: rispetto al mese di gennaio 2010, è stato registrato un incremento delle riscossioni da ruoli erariali pari a 6,1 milioni di euro. Inoltre, dal 2009 a fine 2010, con i pagamenti a rate, i siciliani hanno versato al fisco circa 344 milioni di euro.
"E' un dato soddisfacente - commenta il vice presidente di Serit Sicilia, Angelo Cuva - che attesta l'efficienza e l'efficacia raggiunte dalla società nell'attività di riscossione, pur se contemperate dall'esigenza della maggiore tutela dei diritti del contribuente. In tal senso dev'essere letto il recente insediamento del tavolo tecnico tra Serit Sicilia e agenzia delle entrate, il cui scopo è evitare l'avvio di procedure di riscossione non corrette a causa di difetti di comunicazione tra ente impositore e agente della riscossione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati