Faccia a faccia nel Pd, nessuna scissione

Terminata la riunione del gruppo parlamentare, che oggi ha ripreso il confronto, dopo le critiche dei deputati espressione del movimento "Innovazioni" alla gestione di Cracolici

Sicilia, Politica

PALERMO. "Non ci dovrebbe essere alcuna scissione, nessuna lacerazione. Ci sono posizioni diverse, ma abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti verso l'unitarietà del gruppo". Lo dice il deputato del Pd, Bruno Marziano, alla fine della riunione del gruppo parlamentare, che oggi ha ripreso il confronto, avviato ieri, dopo le critiche dei deputati espressione del movimento "Innovazioni" alla gestione del capogruppo Antonello Cracolici.
I deputati hanno affrontato diversi temi, dai disegni di legge all'ordine del giorno dell'Ars ai tanti aspetti che riguardano la gestione del gruppo parlamentare. Il nodo era la riforma elettorale per gli enti locali. "La stragrande maggioranza dei deputati - afferma Marziano - è a favore della riforma, pur con la limitazione della scheda unica, in pochi mantengono qualche riserva".
Sugli aspetti legati al gruppo, è stato chiesto un maggiore coordinamento, per esempio tra i vice presidenti delle commissioni con il direttivo del gruppo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati