Pallanuoto femminile, l’Athlon a Catania

Derby domani contro la Formoline prima in classifica. La squadra palermitana fa i conti con le squalifiche

PALERMO. Si ricomincia con il campionato di pallanuoto di serie A1. Le ragazze dell’Athlon ’90 affrontano la Formoline Catania, prima in classifica con 39 punti. Ben 28 i punti di differenza con le gialloblù, attualmente decime in classifica. Domani si scende in campo alla piscina Nesima di Catania.  La sfida si preannuncia più che ostica. L’Athlon deve fare i conti con la squalifica di due importanti atlete: indisponibili sia Eliana Acampora, che sconta la seconda ed ultima giornata di squalifica, che Irene Tenchini. A bordo vasca non ci sarà l’allenatore gialloblù, Giovanni Puliafito, squalificato insieme alla Tenchini durante la gara contro il Bogliasco. Fischio d’inizio alle 19. Subito prima verrà osservato un minuto di silenzio per onorare la memoria del militare caduto in Afghanistan. Dirige l’incontro l’arbitro Zappatore.
«Non sono certo queste le partite in ci cercare il nostro riscatto – afferma Sergio Vizzini, team manager dell’Athlon ’90 – L’avversaria è molto forte. Per questo dovremo impegnarci ancora più del solito, per ricompattare il gruppo e ripartire al massimo dopo questa pausa, in attesa dell’importantissima gara di sabato in casa contro il Bologna, decisiva per la nostra permanenza in A1».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati