Investì motociclista con mezzo Amia: condannato

PALERMO. Il giudice monocratico di Palermo ha condannato a 8 mesi Bartolomeo Mancuso, dipendente dell'Amia, per omicidio colposo. L'8 luglio del 2006 Mancuso, alla guida di un furgoncino per la raccolta dei rifiuti in via Venere a Mondello, facendo inversione di marcia, ha investito Agostino Giangreco, a bordo di uno scooter, che morì.      Al processo si sono costituiti parte civile sette parenti di Giangreco, tra cui la moglie che è stata poi assunta dall'Amia, con l'assistenza degli avvocati Fabrizio Bellavista e Vincenzo Muratore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati