Sabato, 24 Giugno 2017

Rossi: "E' solo colpa mia"

"Io so che i ragazzi non c'entrano nulla - ha aggiunto -Significa che ho preparato male la partita. Non ci sono sette gol di differenza". E spuntano già i nomi dei possibili successori
Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. "E' giusto così. Nel calcio bisogna fare gol ed oggi l'Udinese ha vinto  maramaldeggiando". Delio Rossi ha commentato così, ai microfoni di Sky Sport, il 7-0 subito in ccasa dal Palermo. "Io so che i ragazzi non c'entrano nulla - ha aggiunto Rossi -, è solo colpa mia. Significa che ho preparato male la partita. Tra Palermo e Udinese non ci sono sette gol di differenza. Io non mi sento un perdente, se mi dimettessi farei la figura del perdente, e poi mi sono vergognato e anche i cori finali sentivo di non meritarli". Il tecnico di Rimini, però, sembra avere le ore contate, viste anche le dichiarazioni di Zamparini a fine gara. E già si fanno i nomi dei possibili successori di Rossi. Il primo nome è già in casa. Si tratta, infatti, del tecnico della formazione Primavera, Beruatto. Gli altri tre nomi, invece, fanno pensare a un possibile traghettamento. Si parla, infatti, di Franco Colomba, Serse Cosmi e Giuseppe Papadopulo. Per lui sarebbe un ritorno in rosanero. L'ex tecnico di Siena e Lazio era, infatti, subentrato in corsa nella stagione 2005/2006 per prendere il posto dell'esonerato Gigi Del Neri. Gi.Le 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook