Lampedusa, entrata in vigore ordinanza anti accattonaggio

Il provvedimento, annunciato dal sindaco, impedisce "l'accattonaggio e comportamenti non decorosi" e impone il divieto di utilizzare i luoghi pubblici "come siti di bivacco e deiezione"

LAMPEDUSA. E' entrata in vigore l'ordinanza anti accattonaggio del sindaco di Lampedusa, Dino de Rubeis, che di fatto vieta agli ospiti del centro d'accoglienza dell'Isola di lasciare la struttura. Il provvedimento, annunciato ieri dal primo cittadino, impedisce "l'accattonaggio e comportamenti non decorosi" e impone il divieto di utilizzare i luoghi pubblici "come siti di bivacco e deiezione".    Stamane per le strade di Lampedusa non si è visto nessuno dei 697 immigrati rimasti nel centro, mentre per oggi è stato sospeso il ponte aereo per trasportare i migranti in altri centri del territorio nazionale.    Nel documento il sindaco scrive, tra l'altro,  che "gli immigrati continuano a bivaccare nelle piazze e strade principali" e gli uomini "non lasciano più sole le loro donne e i bambini e preferiscono chiudersi in casa come se ci fosse un vero e proprio coprifuoco".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati