Trapani, Turano espulso dall'Udc

Giulia Adamo e Gianni Pompeo: "Il presidente della Provincia di Trapani si è posto fuori dal partito". La replica: "Ho sempre detto di farne parte, continuerò ad amministrare come ho fatto finora"

TRAPANI.  "Il presidente della Provincia di Trapani si è posto fuori dal partito". Lo hanno dichiarato congiuntamente il coordinatore ed il presidente provinciale dell'Udc Giulia Adamo e Gianni Pompeo. "Al presidente Turano è stata chiesta unicamente una dichiarazione politica pubblica e formale di adesione al partito, al progetto dell'Udc verso la Nazione del Nuovo Polo ed ai principi che ne ispirano la linea politica nazionale, regionale e provinciale - affermano Adamo e Pompeo -. In mancanza della stessa Turano si è posto fuori dal partito e non possiamo che prenderne atto ed assumere le iniziative politiche consequenziali".
E arriva la replica di Turano: "Agli amici dell'Udc dico che il partito si costruisce tutti insieme, da Turano alla Millocca. Bisogna lavorare all'unità ed è quello che spero faranno". E ancora: "Ho sempre detto di essere dell'Udc. E' dunque chiaro - aggiunge - che la nota di Pompeo e Adamo mi appare fuori luogo. Continuerò ad amministrare così come ho fatto finora. Sono il presidente di una Provincia che ha migliorato del 35% l'indice di crescita del turismo e sostenuto lo sviluppo dell'aeroporto di Birgi, oggi collegato con 45 capitali europee. Sono il presidente che ha trovato 50 milioni di euro nelle casse dell'ente e ha azzerato i debiti contratti. Ho presentato bilanci certi e trasparenti e dato vita a un percorso culturale d'inaudita portata".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati