Ars ferma, Cascio: "Un clima preoccupante"

Il presidente dell'Assemblea regionale: "Se non si trova un punto di accordo tra maggioranza e opposizione e tra esponenti di uno stesso partito è difficile superare questo blocco, che non fa bene alla Sicilia"

PALERMO. "Sono preoccupato per questo clima. Se non si trova un punto di accordo tra maggioranza e opposizione e tra esponenti di uno stesso partito, valuto difficile superare questo blocco, che certamente non fa bene alla Sicilia". Lo dice il presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Francesco Cascio, in merito ai lavori parlamentari che vanno a rilento per lo scontro tra maggioranza e minoranza e per divergenze anche all'interno degli stessi gruppi.
"Spero prevalga il buonsenso - aggiunge - da parte di tutti i gruppi all'Assemblea: si può andare avanti solo se c'é la volontà di trovare un punto di incontro, al di là delle idee differenti, per fare della necessità di rispondere alle emergenze di questa terra un obiettivo comune; diversamente dubito che possano bastare gli sforzi di mediazione che da presidente sto ampiamente mettendo in campo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati