"Pensioni per i parenti", funzionario Inps condannato

Corrado Fancello, dipendente dell'istituto di previdenza a Noto, dovrà pagare 95 mila euro, oltre agli interessi

PALERMO. Per anni avrebbe approfittato della sua posizione di funzionario dell'Inps di Noto per fare accreditare a parenti e amici prestazioni previdenziali non dovute. E' stato scoperto e condannato dalla Corte dei conti a risarcire il danno.
Corrado Fancello dovrà pagare 95 mila euro, oltre agli interessi. La procura contabile aveva quantificato danni per oltre 150 mila euro, ma i giudici hanno ridotto l'entità della somma riconoscendo che una parte della responsabilità andava addebitata alle leggerezze di altri due colleghi e a disfunzioni organizzative interne.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati