Lampedusa, rissa nel centro d’accoglienza

Momenti di tensione questa mattina all’interno della struttura che in questo momento ospita circa 1300 tunisini

LAMPEDUSA. Momenti di tensione questa mattina all'interno del Centro di accoglienza di Lampedusa, dove si è scatenata una rissa tra immigrati all'interno della struttura che in questo momento ospita circa 1300 tunisini. Lo scontro sarebbe stato innescato da litigi sui turni per i pasti. I protagonisti dei disordini, una trentina in tutto che hanno dato vita anche ad una sassaiola, sono stati immediatamente bloccati dalle forze dell'ordine.
L'episodio è stato confermato dal responsabile del Centro, Cono Galipò, che invita tuttavia a non enfatizzarlo: "In una struttura dove si trovano oltre mille persone è normale che possano crearsi momenti di tensione. La situazione adesso è assolutamente tranquilla anche per l'immediato intervento delle forze dell'ordine che presidiano il centro".
Galipò ridimensiona anche l'allarme lanciato dai sindacati di alcune forze di polizia circa il sospetto di alcuni casi di tubercolosi tra gli immigrati sbarcati negli ultimi giorni a Lampedusa: "La situazione sanitaria - assicura – è assolutamente sotto controllo e non vi sono pericoli di alcun genere. Noi stessi, del resto, siamo i primi ad operare all'interno del Centro ed abbiamo a cuore la sicurezza dei nostri operatori".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati