Sanremo, finale tra attesa e polemica

Aspra querelle in conferenza stampa in merito alle notizie emerse sul cantante più votato nel televoto e un Morandi risentito abbandona la sala. In pole position Emma e Modà e Roberto Vecchioni

SANREMO. Diminuiscono le ore dell’inizio del gran finale, ma cresce l’attesa su chi si aggiudicherà l’ambito premio della canzone, quest’anno “italiana” più che mai. Scommesse ad imbuto portano al professore della musica in gara, Vecchioni con “Chiamami ancora amore” e ad “Arriverà” di Modà ed Emma. Due generazioni diverse che, in modi diversi, ottengono il consenso di pubblico, critica e orchestra. Ma la vittoria potrebbe non essere scontata. Chi lo dice che potrebbe non ribaltarsi il gioco? Considerato anche il fatto che la canzone prescelta dalla critica fa automaticamente scalare la classifica di tre posizioni. Van de Sfroos, con la sua “Yanez” non dispiace affatto e sta diventando un allegro tormentone, tanto che è alla seconda posizione per brani acquistati sulla piattaforma digitale, ponendosi in mezzo alle due per ora “apparentemente” preferite.


Ma anche La Crus non scherza. Così come succede alla palermitana Giusy Ferreri. Conoscendo poi le dinamiche sanremesi , non stupirebbe nemmeno che a salire sul podio sia una canzone inizialmente data per spacciata. Lo stesso Madonia viene apprezzato sempre di più anche da un pubblico “meno colto”. E non mancano però le polemiche. Aspra querelle stamattina in conferenza stampa in merito alle notizie emerse sul cantante più votato nel televoto e un Morandi risentito abbandona la sala. Un comunicato appena uscito smentisce: “Il 61esimo Festival della canzone Italiana di Sanremo non corre alcun rischio per quanto riguarda i risultati finali delle votazioni di questa sera”, quindi tranquillizza che non possa danneggiare il cantante. “Gli azzeramenti delle varie classifiche provvisorie generate dal televoto”, si legge, “costituiscono la migliore garanzia circa l’assoluta regolarità del meccanismo che porterà al risultato finale”. Seguono le scuse della Rai. Vedremo stasera. Forse ci penserà Avril  Lavigne, ospite internazionale della serata, a distrarre dalle polemiche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati