Usura, assolta coppia denunciata da anziana

PALERMO. La terza sezione del Tribunale di Palermo, presieduta da Vincenzina Mazza, ha assolto Pietro Mandalà e Pietra Gambino, entrambi assistiti dall'avvocato Giovanni Castronovo, dall'accusa di usura. Il pm, Maria Forti, aveva chiesto la condanna, per ciascuno, a sette anni.   I due erano stati denunciati da un'anziana, Maria Concetta Guarino, che sosteneva di avere ricevuto dalla signora Gambino e dal suo compagno, Mandalà, tre prestiti da 1000 euro ciascuno per i quali avrebbe dovuto pagare 1.500 euro di interessi. I fatti risalgono al 2007 e sono avvenuti nel quartiere Noce di Palermo.       Il collegio ha accolto la tesi difensiva secondo la quale la signora Guarino avrebbe denunciato i suoi presunti aguzzini per non restituire i prestiti ricevuti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati