San Fratello, ricordata la frana di un anno fa

SAN FRATELLO. "Se finalmente si sbloccheranno i fondi europei per lo sviluppo, saremo in grado di far rientrare tutti gli sfollati di San Fratello (Me) entro fine anno". Lo ha detto il direttore regionale della Protezione civile, Pietro Lo Monaco, nel corso della cerimonia che si è svolta stamattina in municipio, in occasione del primo anniversario della frana che sconvolse tre quartieri del centro nebroideo.    Alla presenza di esponenti del mondo politico, del Prefetto di Messina e del vescovo, l'incontro è servito anche per fare il punto sui cinque interventi già avviati e che hanno consentito di drenare la parte argillosa di terreno scivolata verso valle un anno fa. Attualmente sono ancora 770 le persone che vivono lontani dalle proprie case danneggiate dalla frana. "Con gli ulteriori fondi che aspettiamo - ha detto Lo Monaco - si potranno mettere in sicurezza i tre quartieri interessati dal movimento del terreno, rimborsare i cittadini colpiti ed eseguire alcune demolizioni mirate per quegli edifici compromessi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati