Droga ed estorsioni, sgominato clan di Bronte

Diciotto arresti tra Catania, Milano e le Marche. I coinvolti sarebbero legati alla cosca Santapaola-Ercolano

CATANIA. Diciotto presunti appartenenti a un clan mafioso di Bronte ritenuto organico alla cosca Santapaola-Ercolano sono stati arrestati da carabinieri del comando provinciale di Catania. Militari dell'Arma hanno eseguito 15 ordinanze di custodia cautelare in carcere e 3 agli arresti domiciliari emesse dal Gip del Tribunale Etneo ipotizzando, a vario titolo, i reati di associazione mafiosa, estorsioni e traffico di sostanze stupefacenti.
I provvedimenti sono stati eseguiti in due paesi del Catanese, a Bronte e Paternò, e nell'hinterland Milanese e nelle Marche, con la collaborazione dei carabinieri del luogo. L'operazione, denominata 'Gatto selvaggio', è frutto di indagini della compagnia dei carabinieri di Randazzo coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura della Repubblica di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati