Del Neri: meritata la vittoria della Juve

Il tecnico commenta il successo sull’Inter: “Negli ultimi minuti abbiamo giocato in dieci per l'infortunio di Matri. Abbiamo dimostrato di essere forti a livello psicologico e morale”

TORINO. Dall'Inter all'Inter. Il gol di Alessandro Matri chiude un cerchio lungo un anno e due mesi per la Juve. Dalla vittoria del dicembre 2009, cui poi seguì il crollo della scorsa stagione, al successo di oggi, firmato dall'attaccante appena arrivato dal Cagliari, che può dare inizio a una nuova storia.
"E' un successo strameritato, con un punteggio inferiore a quanto avremmo potuto ottenere - dice Gigi Del Neri -. Non so come si possa parlare di pareggio più giusto. Forse ci si dimentica che negli ultimi minuti abbiamo giocato in dieci per l'infortunio di Matri. Abbiamo dimostrato di essere forti a livello psicologico e morale. Toni, Matri e Barzagli ci hanno dato energie e sono serviti per equilibrare la squadra e dare assetto migliore. Finalmente posso sbizzarrirmi con gli attaccanti dopo un mese di latitanza. Anche Chiellini a sinistra é stata una bella scoperta, dà molta fisicità". "Questa vittoria ci dà sicurezza in quello che facciamo: battere l'Inter ci rilancia non solo in classifica, ma ci dà morale, venivamo da un periodo difficile a livello psicologico", argomenta il tecnico bianconero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati