Immigrazione, Maroni: rischio infiltrazioni terroristi

Il ministro dell'Interno: "Ci sono cittadini in cerca di protezione, ci sono criminali evasi dalle carceri e personaggi infiltrati da organizzazioni terroristiche come Alqueda nel Maghreb Islam"

VENEZIA. La fuga di cittadini dalla Tunisia ha alzato l'allarme terrorismo per il rischio di infiltrazioni tra i migranti. Lo ha detto il ministro dell'Interno Roberto Maroni, oggi a Venezia, a margine di un incontro in prefettura.
"Ci sono cittadini in cerca di protezione - ha detto riferendosi a quanti abbandonano la Tunisia -, ci sono criminali evasi dalle carceri e personaggi infiltrati da organizzazioni terroristiche come Alqueda nel Maghreb Islam". Secondo Maroni si tratta di "una organizzazione che cerca di infiltrare agenti in Europa; l'attenzione è massima e l'abbiamo allertata".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati