Gela, panettiere accoltellato: denunciato il padre

GELA. Ieri sera a Gela, in provincia di Caltanissetta, un panettiere di 24 anni si è presentato nel Pronto Soccorso dell'Ospedale Vittorio Emanuele per farsi medicare una ferita da taglio al petto, poi giudicata guaribile in 10 giorni. Agli agenti di polizia ha detto dapprima di essere caduto poi di essere stato accoltellato al Villaggio Aldisio, durante l'acquisto di una dose di marijuana, da un immigrato sconosciuto che poi era fuggito. I poliziotti hanno invece scoperto era stato ferito dal padre, 52 anni, proprietario del forno dove lavora il figlio, che è stato denunciato per lesioni personali aggravate. Il padre avrebbe ferito il figlio al culmine di un litigio mentre erano ubriachi. Tracce di sangue sono state trovate dagli agenti del commissariato sul giubbotto dell'uomo, vicino all'impastatrice, nella toilette del locale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati