Termini Imerese, scoperta evasione fiscale da un milione

TERMINI IMERESE. I finanzieri di Termini Imerese (Pa) hanno scoperto un'evasione fiscale di un milione da parte di due ditte riconducibili a B.A., ciquant'anni, e D.A., 53, entrambi di Altavilla Milicia (Pa). Le ditte operano nel settore degli impianti idraulici e si occupano del completamento di edifici. Le ditte erano completamente sconosciute all'erario, dal momento che avrebbero omesso, nel periodo 2006/2010, di dichiarare e contabilizzare al fisco elementi positivi di reddito pari ad un milione, da assoggettare peraltro anche all'imposta regionale sulle attività produttive (Irap), con un'evasione dell'Iva di 150 mila euro.
Le fiamme gialle, grazie a controlli strumentali su scontrini e ricevute fiscali, hanno appurato come entrambi gli imprenditori, per gli ultimi quattro periodi d'imposta, avessero intenzionalmente deciso di non presentare le relative dichiarazioni dei redditi, non registrando nelle proprie scritture contabili le fatture - in alcuni casi superiori a 20 mila euro - rilasciate ai clienti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati