Serie A, ecco gli arbitri: Inter mai vittoriosa con Valeri

Russo di Nola dirigerà Palermo-Fiorentina, Romeo di Verona per Catania Lecce

ROMA. Il big match Juve-Inter affidato a Valeri e con l'arbitro romano i nerazzurri non hanno mai vinto. A Gervasoni è toccato Sampdoria-Bologna e con il fischietto mantovano da 24 gare non esce il segno "2": sono alcune delle curiosità statistiche relative agli arbitri designati a dirigere le partite della 25/a giornata del campionato di serie A.
Milan-Parma: arbitro De Marco di Chiavari. Il Milan ha un bilancio di 6 vittorie, 3 pareggi ed 1 sconfitta in 10 precedenti, con un incrocio stagionale, 1-1 a Lecce il 16 gennaio scorso. Il Parma ha uno score di 1 successo, 4 pareggi e 4 sconfitte in 9 direzioni assolute, ma la vittoria è giunta nell'unico incrocio stagionale, 4-1 a casa della Juventus nel giorno dell'Epifania.
Roma-Napoli: arbitro Bergonzi di Genova. La Roma vanta 7 vittorie, 2 pareggi ed 1 sola sconfitta in 10 direzioni, di cui due in stagione: vittorie interne per 3-2 sulla Fiorentina in campionato e per 2-1 sulla Lazio in coppa Italia. Il Napoli ha un bilancio di 4 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte in 10 direzioni, con due incroci stagionali: 1-1 a Catania e 0-2 a Roma dalla Lazio, sempre in campionato.
Palermo-Fiorentina: arbitro Russo di Nola. Il Palermo ha un bilancio di 3 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte su 8 incroci ufficiali, con ultimo il 27 marzo 2010, Palermo-Bologna 3-1 in A. La Fiorentina ha un bilancio di 5 vittorie ed 1 sconfitta, senza pareggi, in 6 incroci, con 2 direzioni stagionali, chiuse con altrettanti successi viola: 1-0 sul Chievo in serie A e 3-0 sulla Reggina in coppa Italia.
Bari-Genoa: arbitro Peruzzo di Schio. Il Bari non ha mai pareggiato su 3 incroci, in cui 2 volte ha vinto ed 1 perduto, con ultima direzione datata 27 febbraio 2010, 0-4 a Catania. Il Genoa ha vinto nell'unico precedente con il fischietto veneto, 2-1 in casa dopo over-time sul Grosseto a Marassi in coppa Italia il 20 ottobre scorso.
Brescia-Lazio: arbitro Giannoccaro di Lecce. Il Brescia vanta 7 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte in 10 precedenti assoluti, di cui uno in stagione: 1-0 casalingo sulla Sampdoria lo scorso 12 dicembre. La Lazio è imbattuta su 6 direzioni, con score di 5 successi ed 1 pareggio, con due incroci stagionali, entrambi vittoriosi: 3-1 interno sul Bologna in campionato e 3-0 casalingo al Portogruaro in coppa Italia.
Cagliari-Chievo: arbitro Tozzi di Ostia, originariamente appartenente alla Can B di Rosetti e che ha 5 presenze assolute in serie A.  Il Cagliari vanta 2 precedenti, con bilancio di 1 pareggio ed 1 sconfitta ed un incrocio stagionale, 1-1 ad Udine il 7 novembre scorso. Il Chievo ha perso nell'unico precedente, 0-1 in casa dal Siena il 14 febbraio 2010 in A.
Catania-Lecce: arbitro Romeo di Verona. Il Catania vanta 8 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte in 17 precedenti ufficiali, con ultimo incrocio datato 31 gennaio 2010, 1-1 in casa contro l'Udinese in A. Il Lecce ha un bilancio di 3 successi, 2 pareggi e 2 sconfitte in 7 incroci, con ultimo risalente al 29 agosto 2009, Piacenza-Lecce 3-2 in B.
Cesena-Udinese: arbitro Orsato di Schio. Il Cesena vanta 4 vittorie, 4 pareggi ed 1 sconfitta in 9 precedenti con un incrocio stagionale, vittoria per 1-0 al "Manuzzi" sulla Lazio il 10 novembre scorso. L'Udinese ha un bilancio di 1 vittoria, 1 pareggio e 3 sconfitte in 5 partite, con un incrocio stagionale, 0-2 a casa della Roma lo scorso 20 novembre.
Sampdoria-Bologna: arbitro Gervasoni di Mantova. Nelle ultime 24 gare dirette in serie A mai ha vinto la squadra ospite, che ha raccolto 9 pareggi e subito ben 15 sconfitte; l'ultima vittoria esterna con Gervasoni in A risale al 4 ottobre 2009, Bologna-Genoa 1-3. La Sampdoria non ha mai vinto su 5 precedenti, in cui il bilancio è di 1 pareggio e 4 sconfitte, con un incrocio stagionale, 0-0 a Marassi con l'Udinese il 26 settembre scorso. Il Bologna ha 3 precedenti in cui pure non ha mai vinto: 1 pareggio e 2 sconfitte lo score assoluto, con un incrocio stagionale, 1-4 a Napoli lo scorso 21 novembre in serie A.
Juventus-Inter: arbitro Valeri di Roma, che ha appena 35 presenze in serie A. La Juventus ha un bilancio di 1 vittoria, 3 pareggi e 2 sconfitte in 6 precedenti, con due incroci in stagione: 1-1 in casa con la Fiorentina e 0-0 a Marassi con la Sampdoria. Inter mai vittoriosa su 4 precedenti, in cui il bilancio nerazzurro è di 3 pareggi ed 1 sconfitta, con tutti i pareggi di questa stagione: 0-0 a Bologna e 1-1 a Lecce in campionato, 0-0 dopo over-time in coppa Italia a Napoli, con qualificazione nerazzurra e vivaci polemiche dell'entourage partenopeo sulla direzione di Valeri.  (A cura di Football Data).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati