Ecco la mappa delle violazioni al codice Antimafia

ROMA. C'é un po' di tutto nella "mappa" dei reati violati dai candidati alle ultime amministrative e  segnalati dalla commissione antimafia: anche 4 candidati inquisiti per associazione mafiosa. In complessivo 45 "segnalazioni" giudicate largamente non rappresentative della realtà del fenomeno anche dal Presidente dell'antimafia, Beppe Pisanu. Ecco comunque i principali reati:

- Associazione di tipo mafioso: 4 candidati
- Associazione finalizzata al traffico di droga: 1
- Estorsione: 29 candidati
- Usura: 3 candidati
- Estorsione e usura: 2 candidati
- Riciclaggio: 2 candidati
- Misura di prevenzione della sorveglianza speciale: 3 candidati
- Misura di prevenzione per riciclaggio: 1 candidato

Ci sono 9 eletti tra i 45 candidati che hanno violato il codice di autoregolamentazione messo a punto dalla commissione antimafia per le ultime amministrative. Ecco un quadro complessivo sulla base degli allegati della relazione  illustrata ieri sera  dal Presidente della commissione, Beppe Pisanu:

- Eletti: 9
- Eletti (in corso di verifica): 1
- Eletti ma poi revocati: 1
- Non eletti : 34

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati