Sicilia, Tempo libero

"Terraferma", il ritorno di Max Pezzali: "Così rifletto su me stesso e sulla realtà"

Dopo quattro anni di assenza, il 16 febbraio esce la sua ultima fatica discografica. Ad anticipare il nuovo album, il singolo "Il mio secondo tempo" in gara a Sanremo

Non solo Sanremo per Max Pezzali. Il cantante torna sulla scena musicale con un nuovo album, "Terraferma", che uscirà il 16 febbraio. Dopo quattro anni di assenza, ecco un nuovo Max Pezzali già 40enne e padre di un bimbo di quasi tre anni. Sul palco dell'Ariston canterà "Il mio secondo tempo": "Un bel giorno mi sono accorto che bisognava decidere, ho
superato la metà del mio viaggio e mi devo sbrigare che c'é il mio secondo tempo e non voglio perderlo. Buttare tutto quello che fa male o perlomeno buttare quello che non vale", recita il testo della canzone che Max commenta così: "Il mio secondo tempo è un pezzo rappresentativo dell'album, perché io sono ancora della generazione dell'album e mi sento più completo quando racconto un quadro d'insieme". L'ex leader degli 883 spera che il Festival non sia "solo gossip che ora é ovunque, anche in politica - dice -: la presenza di Gianni Morandi, uno di noi, è la garanzia che ci sia soprattutto musica". La sua prima volta al Festival risale al 1995. "C'era molta tensione. Ora, invece, può essere il momento giusto per salire sul palco e proporre la mia canzone che non è il classico pezzo sanremese con gli archi, ma è diretto, ha quattro accordi country rock nel mio stile. Tanto è inutile fare finta di essere un'altra persona, il pubblico lo capisce". Il suo nuovo disco è una riflessione su se stesso, sulla sua generazione (é del 1967), sul trascorrere del tempo ma contiene anche inevitabili riflessioni sulla società in cui viviamo. "Nonostante la realtà che ci circonda mi ritengo moderatamente ottimista, il mondo ha fatto straordinari progressi ma ci sono tanti isterismi e contraddizioni, con la maturità bisogna riconoscerli e affrontarli anche perché la
nascita di un figlio cambia la vita in un secondo", dice Pezzali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati