Tratta di romene, ecco i coinvolti

MESSINA. Le persone arrestate stamani dalla polizia nell'operazione anti prostituzione sono i romeni Ion Alexandru, 38 anni, Marius Bacar, 28 anni, Ionel Calin, 25 anni, Bianca Elena Constantin, 26 anni, Florin Atos Costantin, 27 anni, Slatineanca Ioana Costantin, 20 anni, Teodor Florin Dragomir, 24 anni, Gheorghe Ionut Ghita, 23 anni, Mihai Ilie, 32 anni, Mihaela Ileana Kovacs, 22 anni,  Adrian Florin Markocsan, 28 anni, Sebastian Costel Markocsan,, 32 anni, Gheorghe Gabriel Pirvu, 37 anni, Larisa Mariana Pitigoi, 29 anni, Nicolae Prejoianu, 25 anni, Virgiliu Serban, 32 anni e l'italiano  Francesco Panarello, 40 anni. Inoltre, il Gip  ha disposto l'applicazione della misura degli arresti domiciliari, nei confronti di Stefano Alioto, 56 anni, Salvatore Campagna, 38 anni, Giuseppe Cariddi, 45 anni, Letterio Miceli, 47 anni,  Pasquale Rela, 32 anni.  
Infine, è stata disposto l'obbligo di dimora nel Comune di Messina nei confronti  Giovanni Raffone, 23 anni, in atto detenuto presso l'Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Barcellona P.G., per il reato di concorso in estorsione. Sono tutti accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, tratta di esseri umani, riduzione in schiavitù, sequestro di persona ed altro. Non è stato possibile eseguire i provvedimenti cautelari nei confronti di Adrian Florin Markocsan, Virgiliu Serban, NIcolae Prejoianu, e Gheorghe Ionut Ghita, perché in carcere istituti penitenziari romeni e nei cui confronti l'autorità giudiziaria provvederà all'avvio della procedura prevista per l'ottenimento del mandato di arresto europeo. Risultano, infine, in stato di irreperibilità sul territorio nazionale altre 17 persone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati