Simeone: col Lecce pronto a cambiare modulo

Il tecnico del Catania: è una gara importantissima. Ho visto miglioramenti ma in Italia guardate soltanto al risultato

CATANIA. "Una partita importantissima, loro sono davanti a noi di un punto e noi abbiamo bisogno di fare risultato per migliorare. Io vedo un Catania in continua crescita, ma in Italia guardate soltanto al risultato". Così Diego Simeone valuta la gara di domenica prossima della sua squadra con il Lecce al Massimino.
"L'unico modo di progredire - sottolinea il tecnico degli etnei - è segnare e vincere, ma occorre maggiore cattiveria nelle due aree. Non sono legato a un modulo fisso, potrei cambiare anche con il Lecce. Noi non dobbiamo guardare alle altre squadre, ma giocare per fare risultato sempre. E anche per questo domenica prossima ci serve il sostegno della nostra gente: abbiamo bisogno dei nostri tifosi. Bergessio? E' un giocatore importante - aggiunge Simeone - la società sta lavorando per ottenere il transfert e noi lo stiamo aspettando. Gli arbitri? Non ne parlo. Mai. Il problema siamo noi, non loro".
"Il Lecce sarà un rivale duro - osserva l'allenatore del Catania - è una squadra tosta, aggressiva a centrocampo e veloce sui passaggi lunghi e sulle fasce. Ma noi giocheremo per 'fare male' ai nostri avversari sul piano del risultato". La squadra ha sostenuto un allenamento nel centro sportivo di Torre del Grifo, a Mascalucia. Ciro Capuano è tornato in gruppo ed è disponibile. Assente Andujar, impegnato con la Nazionale argentina. Lavoro differenziato a bordo campo per Carboni: migliorano le condizioni del centrocampista. Terapie e palestra per gli indisponibili Bellusci, Biagianti e Izco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati