Thiago Motta: conosco l'inno di Mameli ma non so cantare

Il centrocampista dell'Inter alla sua prima in azzurro: "Sono nato in Brasile, ma mi sento pienamente italiano"

FIRENZE. "Vestire la maglia azzurra mi dà un'emozione completamente diversa da tutte quelle provate finora nel calcio, domani per me sarà un giorno bellissimo, mi sento un privilegiato. L'inno di Mameli? Lo conosco ma non lo so cantare". Così Thiago Motta alla vigilia del suo debutto con la Nazionale italiana, nell'amichevole contro la Germania a Dortmund.
"Io sono nato in Brasile ma mi sento italiano - ha continuato il centrocampista dell'Inter -. Io sono contentissimo di essere qui e anche mio padre, che è già stato a trovare i nostri familiari a Rovigo. Presto ci andrò anche io. Ledesma fu fischiato da alcuni italiani quando gioco in azzurro? Queste cose non sono belle anche per i bambini che le vedono, mi dispiace perché il calcio dovrebbe unire".
"Però noi, come professionisti, dobbiamo rispettare tutti, ognuno ha la propria opinione. In ogni caso, ribadisco, io mi sento pienamente italiano", ha sottolineato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati