Deltaplanista muore a Carrara

CARRARA. Un deltaplanista è morto oggi a Fossone, nel comune di Carrara (Massa Carrara), dopo essere finito, in fase di atterraggio, contro il muro di recinzione di una villa. Prima dell'impatto, l'uomo avrebbe urtato con il deltaplano l'antenna di una casa. L'incidente è avvenuto intorno alle 15.30 e testimone dell'accaduto sarebbe stato il figlio - oraq sotto choc - della vittima, che stava volando sopra il padre.    I due, secondo quanto emerso, si erano lanciati da Campocecina, a quota 1300 metri sopra Carrara, e dovevano atterrare in un campo agricolo a Fossone, vicino alla statale Aurelia. In fase di atterraggio però il deltaplano del padre ha urtato l'antenna e un'ala si è spezzata. Il deltaplano si è avvitato, precipitando a terra e l'uomo avrebbe impattato contro il muro di una villa: nell'urto il casco che indossava si è frantumato. Sul posto sono intervenuti polizia, carabinieri e vigili urbani che stanno presidiando la zona.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati