Marsala, rapinarono banca ferendo agente: condannati

MARSALA. Il tribunale di Marsala ha condannato Antonino Marino, 55 anni, di Petrosino (TP), e Giovanni Rasa, di 53, di Palermo, rispettivamente a 11 anni e mezzo e a 9 anni e due mesi per la rapina a mano armata commessa il 27 novembre 2006 ai danni dell'agenzia 2 del Banco di Sicilia di Mazara del Vallo (TP). Il bottino fu di 33 mila euro. Marino e Rasa sono stati condannati anche per le lesioni procurate allora alla guardia giurata del BdS, accoltellata alla gola perché si era rifiutata di consegnare ai banditi la pistola (una Beretta calibro 7.65) con cui, poi, furono minacciati gli impiegati e i clienti della banca. Marino è stato giudicato colpevole per un'altra rapina di 7 mila euro ai danni di Banca Intesa di Mazara e per un furto commesso nel 2006 al supermercato Forté di Strasatti, borgata di Marsala, dalla cui cassa furono sottratti circa 11 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati