Pallanuoto: l'Athlon '90 contro il Bogliasco

Quarta giornata del girone di ritorno del campionato. Tre punti di differenza tra le due squadre per una partita che si preannuncia durissima

PALERMO. Domani si scende in vasca per la quarta giornata del girone di ritorno del campionato. L’Athlon gioca in casa del Bogliasco. La formazione ligure è attualmente ultima in classifica con 7 punti. Ma le gialloblù allenate da Giovanni Puliafito, none a quota 10 punti, distano appena tre posizioni, con soli 3 punti di differenza. La partita di domani si preannuncia combattuttissima.


L’Athlon ’90 ha bisogno di aggiungere tre punti per cercare di concretizzare la salvezza. L’ultima sconfitta contro la Mestrina ha lasciato l’amaro in bocca alle gialloblù, che vogliono riscattarsi. Le ragazze della Combi Line Bogliasco sono reduci anche loro da una sconfitta, inflitta 23-9 dalla prima in classifica, Formoline Catania. Inoltre, l’Athon dovrà fare i conti con l’assenza di Eliana Acampora, che sconterà proprio domani la prima delle due giornate di squalifica decise dall’arbitro Ferri a fine della gara contro la Mestrina, sabato scorso. Ma nonostante l’indisponibilità di una delle principali protagoniste della formazione palermitana, Piera Cannatella e compagne venderanno cara la pelle a Bogliasco, senza farsi illudere dalla posizione scomoda delle avversarie in classifica. «Non dobbiamo peccare di presunzione, perché la presunzione si paga a caro prezzo – commenta il team manager dell’Athlon ‘90, Sergio Vizzini – Sono certo che le nostre ragazze l’hanno capito e che non mancherà il massimo della grinta. Ci scontreremo con una squadra che forse meriterebbe qualcosina in più rispetto ai punti che ha in classifica adesso, ma non dovremo essere noi a facilitare la loro rimonta. Spero che la scorsa sconfitta serva da monito, perché non esistono gare facili. Tra l’altro il Bogliasco è sostenuto da un numeroso pubblico e gli spalti sono a ridosso del bordo vasca. Questo non agevola le formazioni ospiti, ma noi ce la metteremo tutta per tornare vittoriosi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati