Inter, che occasione...

Al San Nicola i nerazzurri contro il fanalino di coda Bari possono approffittare dei passi falsi delle dirette concorrenti. Leonardo recupera dopo oltre un mese Snejider che partirà dalla panchina. Probabile il debutto del giapponese Nagatomo

Sicilia, Sport

Al termine delle gare di ieri sera , i giocatori dell'Inter e il tecnico Leonardo non si saranno di certo rammaricati. Già martedì il pari interno del Milan era stato accolto con entusiasmo, reso ancora maggiore nel mercoledì infrasettimanale dalla caduta del Napoli a Chievo e dal pareggio della Roma in casa contro il Brescia.
Tutte ragioni che inducono l'Inter a non sottovalutare la gara contro il Bari che seppur ultimo in classifica e pieno zeppo di problemi, darà il massimo per fare uno sgambetto ai campioni d'Italia e del mondo. Vincendo l'Inter scavalcherebbe la Roma portandosi a sette punti dalla capolista Milan, ma con la partita contro la Fiorentina ancora da recuperare.
Si rivede dopo 50 giorni Snejider che si accomoderà in panchina, insieme al neo arrivato, il giapponese Nagatomo che ha già attirato su di se le attenzioni di numerosissimi fotografi del Sol Levante accorsi alla Pinetina. Non è stato convocato invece Cordoba che sarà rimpiazzato al centro della difesa da uno tra Materazzi e Chivu, se dovesse essere impiegato il rumeno, a sinistra giocherebbe proprio il giapponese Nagatomo.
In avanti il tridente composto da Pandev, Eto'ò e da quel Pazzini che domenica ha bagnato con una doppietta il suo esordio in nerazzurro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati