"Non riscosse pizzo": assolto Fumuso

PALERMO. La terza sezione del tribunale di Palermo ha assolto Francesco Antonino Fumuso accusato di aver riscosso il pizzo da diversi commercianti palermitani. Il collegio, presieduto da Raimondo Lo Forti, ha accolto la tesi dei legali di Fumuso secondo i quali la riscossione delle somme era perfettamente legale, essendo dovuta agli affari del presunto estortore.   Per Fumuso il pm  Maria Forti aveva chiesto la condanna a cinque anni. Fumuso era stato arrestato nel 2009 nell'operazione "Senza Frontiere" in cui finirono in carcere dodici presunti esponenti della famiglia mafiosa di Villabate tra i cui il nuovo presunto  reggente Giovanni D'Agati. Solo Fumuso ha scelto il rito ordinario, mentre gli altri sono stati già condannati in abbreviato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati